ProgettoCRV
Fans Club

Si è aggiunto da qualche tempo anche l'amico BORTOLO

I3BQC Vittorino
I3CLZ Luciano
I3CWR Lino
I3CZM Mario
I3GKK Giancarlo
I3GUT Alberto
I3JVS Franco
I3LPO Giuseppe
I3MDU Michele
I3MLU Luciano
I3NEI Raffaella
I3NPF Fabio
I3PGZ Marco
I3PPL Pierluigi
I3TEY Tony
I3VUK Luigi
I3VZF Floriano
I3XFK Alberto
I3YPD Luciano
I5JKI Roberto
IK3ADS Adone
IK3DNX Antonio
IK3DVY Ruggero
IK3FHO Oriano
IK3GHR Fortunato
IK3GHW Claudio
IK3HAT Giulio
IK3HHV Enrico
IK3ITS Claudio
IK3ITV Andrea
IK3OBY Sergio
IK3PQH Giorgio
IK3RIY Martino
IK3SHM Beppe
IK3SSU Mauro
IK3TJO Graziano
IK3XTQ Alberto
IK3ZAU Roberto
IK3ZBS Antonio
IW3GXW Gino
IW3HCN Carlo
IW3HHN Marco
IW3HIV Gianni
IW3HKC Bruno
IW3HLI Stefano
IW3HMH Daniele
IW3HPN Andrea
IW3HV Franco
IW3HXR Bruno
IW3HUU Mauro
IW3HVV Sandro
IW3IBW Stefano
IW3IEA Giovanni
IW3IEH Valerio
IW3IGC Michele
IW3IKK Gianni
IW3IKM Davide
IW3IPA Stefano
IZ3APJ Francesco
IZ3BGG Angelo
IZ3BTB Giorgio
IZ3CDH Giorgio
IZ3DRO Giancarlo
IZ3FJM Massimo
IZ3FJT Domenico
IZ3HGN Andrea
IZ3JZB Roberto
IZ3KFA Emanuele
IZ3KIF Rony
IZ3KLB Michele
IZ3KSO Michele
IZ3KUN Luca
IZ3KVI Gabriele
IZ3LES Maurizio
IZ3LMT Filippo
IZ3PUR Hendrik

Da qualche giorno ci sostengono anche.... :-)

Bruce Banner
Reed Richards
Sue Storm
Stephen Strange
Octo Octavius
Silver Surfer
Peter Parker
J. Jonah Jameson Junior
Dandan Dougan
Robbie Robertson
Matt Murdock
Pepper Potts
Super Skrull
Warren Worthington III
Betty Brant
Happy Hogan
Curt Connors
Fing Fang Foom
Mickey Mouse
Donald Duck
Bugs Bunny
Daffy Duck
Dylan Dog
Nathan Never
Lazarus Ledd
Martin Mystere

... denunciate anche loro, adesso... HI

I nominativi sono riportati in ordine alfabetico. Se vuoi aggiungerti al Fans Club, non esitare a scriverci. Grazie.

Può ben dir la sua un leone PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 18 Gennaio 2011 20:44

E' interessante, nonché divertente, vedere come sempre più prevalga il metodo da palcoscenico dei politicanti nostrani che, urlando, si accapigliano perorando, però, solamente quella parte di verità che più torna loro utile, guardandosi bene dal fornire l’informazione completa che potrebbe altrimenti non supportare la loro auto-attribuzione di paladini della verità assoluta.

Esiste un dibattito sulle presunte “verità” che circolano in rete, in cui chiunque può scrivere e dire la sua, senza verifica delle fonti, con relativa pertinenza ai fatti che spaziano dai misteri dei “cerchi sul grano”, alle “scie degli aerei” ad altre amenità quali presunte fantascientifiche prove dell’esistenza degli extraterrestri a tutta quella serie di “occultismi” di vario genere e grado.

Dopo tali considerazioni introduttive e poiché, altrove, si è parlato di finanziamenti regionali erogati a sezioni ARI del Veneto, con particolare riferimento anche a quella di Venezia, vorrei elencare i fatti con un certo ordine cronologico al fine di dissipare eventuali perplessità che potrebbero trasparire da quanto apparso e nelle relative discussioni.
Cercherò di attenermi strettamente a fatti a me noti di cui ho documentazione, non a illazioni; di ciò che non so o di cui non dispongo di adeguata documentazione non posso, e non voglio, scrivere.

Premesso che con lettera da parte dell'allora assessore alla protezione civile, in data 20 giugno 2007, indirizzata alle organizzazioni di volontariato iscritte all’ albo regionale di protezione civile, venivano comunicate le modalità di accesso al bando per la concessione anche per:
“contributi per l’ acquisto di materiali ed attrezzature d’ intervento che potranno essere richiesti dalle Associazioni e Gruppi comunali di Volontariato di Protezione Civile”.
(si veda il file bando2007.pdf , sezione documenti)

Il disciplinare del bando affermava TESTUALMENTE al paragrafo 4, Rendicontazione

Per quanto riguarda la rendicontazione di spesa per la realizzazione dei progetti : copia delle fatture.
Tali documenti dovranno essere inviati alla Struttura Regionale di Protezione Civile della Regione del Veneto, accompagnati altresì da una sintetica relazione descrittiva delle spese sostenute.

(si veda il file disciplinare.pdf , sezione documenti)

Cronistoria e considerazioni
1 - La sezione di Venezia ha presentato nel 2007, quando era ancora in carica il precedente CD del CRV, la richiesta di finanziamento secondo le previste procedure del bando regionale.
Quindi l’ attuale CD del CRV, in carica dal 2009, nulla c'azzecca.
Comunque entrambi i CD dei CRV ne erano a conoscenza.

2 - La domanda di finanziamento, che prevedeva esclusivamente l'acquisizione di attrezzature, e non la realizzazione di un qualche sistema complesso, è stata accompagnata dalla documentazione prevista dal bando nonché dalla motivazione della richiesta assieme ai preventivi di tutto il materiale.
Quindi non capisco cosa si voglia puntualizzare. Credo che anche le altre sezioni citate, che hanno presentato nello stesso periodo analoghe domande, abbiano ottemperato alle stesse procedure.

3 - Dopo che l'amministrazione regionale ha approvato il finanziamento, ha provveduto ad erogare un anticipo col quale si sono acquisite le attrezzature richieste.
Successivamente sono state inoltrate, alla suddetta amministrazione, le fatture di acquisto che, una volta esaminate e ritenute conformi alla domanda effettuata, l'amministrazione ha provveduto a liquidare con la parte rimanente del finanziamento, erogazione con la quale si è provvedendo a saldare il fornitore.
Se fossero state riscontrate difformità e/o imprecisioni suppongo che l'amministrazione non avrebbe certo provveduto a liquidare il saldo definitivo bensì avrebbe chiesto ulteriori chiarimenti, fin'anche a bloccare la pratica, nel caso fossero state riscontrate irregolarità.
Tenere anche presente che il disciplinare prevede:
a - le attività devono essere realizzate e rendicontate entro 24 mesi dalla data della delibera
b - ”le attività inerenti l’ intervento finanziario si intendono interamente realizzate se concluse e fatturate”

La sezione di Venezia ha concluso e rendicontato alla regione le attività finanziate con comunicazione protocollata in data 8 settembre 2009.

Forse qualcuno ritiene sia sufficiente chiedere ad una pubblica amministrazione fondi, senza specificare il perché ed il percome, e che questa li eroghi per “i begli occhi”del richiedente !

Quindi mi sfugge il significato di tale “arrampicata sugli specchi” alla velleitaria ricerca di possibili comportamenti, diciamo, scorretti ?

Poiché qualcuno ha espresso meraviglia per gli importi citati va puntualizzato che il Comitato Regionale del Veneto gestisce dal 1999 un progetto per la realizzazione di un sistema di ripetitori ATV, inizialmente nato come analogico e successivamente trasformato in digitale, per la cui realizzazione sono stati acquisiti oltre ai sistemi di ripetizione dei segnali anche dei trasmettitori digitali portatili/mobili, esposti in occasione delle mostre regionali del volontariato a Lonigo ed utilizzati in alcune manifestazioni gestite dalla regione come grandi eventi.
Da quanto mi risulta il progetto, ad oggi, è costato circa 250.000 euro, un totale senz’altro per difetto, di cui una buona parte già erogati dalla Regione.
L’ attuale CD del CRV, che ne dovrebbe aver completato la realizzazione, ne dovrebbe aver gestiti circa 130.000 euro (saldo del 3° stralcio acconti del 4° e 5° stralcio approvati secondo il rendiconto del 2009) più il saldo di questi ultimi due stralci portati nel bilancio di  previsione del 2010, bilancio contestato in Assemblea e ritirato dal CD e, ad oggi, non più presentato e quindi tantomeno approvato.
Giusto per doverosa informazione sui fatti.

L’ attuale CD CRV con comunicazione del suo Segretario, inviata via e-mail a tutte le sezioni in data 26 agosto 2009, dava informazione di un nuovo bando, non quello precedente di cui Venezia, ed altre sezioni avevano già beneficiato.
Venezia non ha partecipato a quest’ultimo bando poiché ne erano espressamente esclusi coloro che avessero già fruito di finanziamenti da bandi precedenti e quindi non potevano essere ammessi ai benefici di quest’ultimo.

In tale comunicazione oltre ché dare notizia del nuovo bando il CRV proponeva

“Come CRV abbiamo pensato di coordinare le richieste di finanziamento delle sezioni ARI al fine di perfezionare in un unico progetto, il più possibile rispettoso delle singole realtà,  una serie di acquisti che possano dotare la nostra struttura ARI-RE regionale di mezzi, accessori e DPI per i quali deficitiamo così come dimostrato dal nostro recente impegno in Abruzzo.”

Chi saranno mai le singole realtà ?

Seguiva poi affermando :

“Chiediamo quindi alle sezioni ad anticipare al CRV la lista di mezzi e materiali dei quali intendono dotarsi, il più presto possiible (l’ errore è sull’ originale) visti i tempi relativamente "stretti" necessari alla presentazione.
Invitiamo i responsabili, ricordando che la domanda di finanziamento dovrà essere sottoscritta dal Presidente della Sezione, a ponderare attentamente ogni proposta ponendo particolare attenzione all'acquisto di eventuali automezzi per i quali la sezione dovrà provvedere con proprie risorse alla manutenzione ed alle spese assicurative.
In nessun caso tali spese potranno essere messe a carico del CRV.
Non appena saranno disponibili il testo e le procedure relative al bando provvederemo alla loro pubblicazione sul sito del CRV.”

Se i Presidenti di sezione dovevano sottoscrivere le domande a chi sarebbero stati erogati i contributi?
Al CRV o alle singole sezioni che avevano fatto richiesta di finanziamento ?

Inoltre dalla Convenzione tra Regione Veneto e ARI CRV del 06.11.1996 (si consulti ari_revene.pdf , sezione documenti) risulta :

1 - Allo scopo di rendere maggiormente efficiente ed efficace l’ azione della Regione Veneto nel settore della protezione civile, la stessa incentiva e favorisce la collaborazione con le sezioni dell’ ARI presenti sul territorio

Notare quel "con le sezioni al CRV viene riconosciuto un compito di coordinamento" negli articoli successivi  - giustappunto al CRV spetta solamente un compito di rappresentanza e coordinamento - ed in particolare

3, comma b - il CRV costituisce nell’ ambito delle proprie sezioni nuclei operativi di volontari che potranno essere impiegati sul territorio regionale ecc.

Notare anche qui si parla di sezioni

4 - l responsabile del CRV per la Protezione Civile , o il di lui sostituto in caso di assenza o impedimento , cura e segue , in materia di Protezione Civile, i rapporti tra sezioni, tra il C.R.V. e la Regione e tra C.R.V. e gli Organi centrali nazionali dell’ ARI

Notare i rapporti tra sezioni

Ma il più divertente è il punto

5 - La Regione provvede: a) alla iscrizione dei gruppi di volontari per le Radiocomunicazioni Alternative di Emergenza delle sezioni ARI disposte sul territorio regionale nell’ elenco regionale del volontariato per la protezione civile, settore Radiocomunicazioni ai sensi e per gli effetti di cui all’ art. 10 della Legge regionale 27 novembre 1984 n. 58.

Toh! Ma guarda un po’, la regione iscrive le sezioni, mentre qualcuno afferma che l’ unico a poter/dover essere iscritto è il CRV... o forse ho capito male io!

Ah dimenticavo di dirvi che la sezione di Venezia è regolarmente iscritta all'albo regionale della Protezione Civile dal 7 Agosto 2003, in base alla suddetta convenzione, quindi ben prima del 2009!
E mi risulta siano anche iscritte, oltre al CRV e Venezia, le sezioni di Bassano, Montegrappa-Cassola, Chioggia, Mestre, Padova, Rovigo, S. Donà di Piave, Thiene, Treviso, Verona, VeronaEst, Vicenza mentre Belluno, Cadore e Feltre hanno fatto un coordinamento con un'unica iscrizione.

Al C.R. spetta un ruolo di coordinamento e rappresentanza delle sezioni del proprio territorio, senza  queste esso risulta una mera scatola vuota priva di capacità, al C.R. inoltre non competono capacità decisionali senza l’ avvallo assembleare.

A questo punto non saprei cos'altro aggiungere ad una puerile “querelle” che ha più sapore da sterili ed inutili “baruffe” invece che di serio confronto, e se alcuni attori di tali “baruffe” vogliono cambiare il copione io non posso certo oppormi: liberissimi di farlo.
Auspicabilmente sempre con completezza d’ informazione.

Michele i3mdu

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Gennaio 2011 21:32