ProgettoCRV
Fans Club

Si è aggiunto da qualche tempo anche l'amico BORTOLO

I3BQC Vittorino
I3CLZ Luciano
I3CWR Lino
I3CZM Mario
I3GKK Giancarlo
I3GUT Alberto
I3JVS Franco
I3LPO Giuseppe
I3MDU Michele
I3MLU Luciano
I3NEI Raffaella
I3NPF Fabio
I3PGZ Marco
I3PPL Pierluigi
I3TEY Tony
I3VUK Luigi
I3VZF Floriano
I3XFK Alberto
I3YPD Luciano
I5JKI Roberto
IK3ADS Adone
IK3DNX Antonio
IK3DVY Ruggero
IK3FHO Oriano
IK3GHR Fortunato
IK3GHW Claudio
IK3HAT Giulio
IK3HHV Enrico
IK3ITS Claudio
IK3ITV Andrea
IK3OBY Sergio
IK3PQH Giorgio
IK3RIY Martino
IK3SHM Beppe
IK3SSU Mauro
IK3TJO Graziano
IK3XTQ Alberto
IK3ZAU Roberto
IK3ZBS Antonio
IW3GXW Gino
IW3HCN Carlo
IW3HHN Marco
IW3HIV Gianni
IW3HKC Bruno
IW3HLI Stefano
IW3HMH Daniele
IW3HPN Andrea
IW3HV Franco
IW3HXR Bruno
IW3HUU Mauro
IW3HVV Sandro
IW3IBW Stefano
IW3IEA Giovanni
IW3IEH Valerio
IW3IGC Michele
IW3IKK Gianni
IW3IKM Davide
IW3IPA Stefano
IZ3APJ Francesco
IZ3BGG Angelo
IZ3BTB Giorgio
IZ3CDH Giorgio
IZ3DRO Giancarlo
IZ3FJM Massimo
IZ3FJT Domenico
IZ3HGN Andrea
IZ3JZB Roberto
IZ3KFA Emanuele
IZ3KIF Rony
IZ3KLB Michele
IZ3KSO Michele
IZ3KUN Luca
IZ3KVI Gabriele
IZ3LES Maurizio
IZ3LMT Filippo
IZ3PUR Hendrik

Da qualche giorno ci sostengono anche.... :-)

Bruce Banner
Reed Richards
Sue Storm
Stephen Strange
Octo Octavius
Silver Surfer
Peter Parker
J. Jonah Jameson Junior
Dandan Dougan
Robbie Robertson
Matt Murdock
Pepper Potts
Super Skrull
Warren Worthington III
Betty Brant
Happy Hogan
Curt Connors
Fing Fang Foom
Mickey Mouse
Donald Duck
Bugs Bunny
Daffy Duck
Dylan Dog
Nathan Never
Lazarus Ledd
Martin Mystere

... denunciate anche loro, adesso... HI

I nominativi sono riportati in ordine alfabetico. Se vuoi aggiungerti al Fans Club, non esitare a scriverci. Grazie.

Lettera aperta PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 01 Dicembre 2010 00:00

Al Presidente del CRV

Ad oggi, 13 Sezioni ARI del Veneto su un totale di 24, quindi oltre la metà, considerano infelicemente conclusa l’esperienza del direttivo in carica a causa di una gestione feudale e priva dei carismi di trasparenza e razionalità.

Le Sezioni che vi hanno eletto si aspettavano un “esecutivo” di rappresentanza che conducesse una  gestione strutturale dell’ARI del Veneto, nonché del settore Protezione Civile ARI-RE, che garantisse a tutti i Soci la loro democratica libertà di funzione, ossia di essere radioamatori senza doversi occupare di politica e burocrazia.

Questo avrebbe dovuto discendere da una netta separazione tra gli interessi personali e le funzioni di rappresentanza che le vostre cariche dovrebbero necessariamente avere.

Vi eravate presi l’impegno di gestire gli annosi problemi dei radioamatori, di garantire la pace sociale, di sostenere l’associazione, di eliminare la “partitocrazia”, di fare dell’ARI un grande e forte sodalizio, libero e democratico.

Purtroppo la vostra gestione ha dimostrato un indirizzo diverso con una governabilità fine a se stessa, il potere per il potere, la governabilità per la governabilità, un Direttivo non intenzionato ai cambiamenti, un Direttivo del ricorso alla magistratura, un Direttivo del controllo totale dell’associazione stessa e della repressione del dissenso.

Tra i pochi soci che si sentono ancora da voi rappresentati, vi è chi ci accusa addirittura di sovvertire lo stato di diritto perché chiediamo una assemblea straordinaria di verifica, falsificando la verità e dichiarando che questo Direttivo non sarebbe il frutto, come nel passato, di una “contrattazione elettorale”, bensì sarebbe la conseguenza di un “patto preventivo” stipulato davanti ai Soci, senza peraltro rammentare che l’elezione si è svolta in assenza di una rosa di candidati tra i quali poter scegliere liberamente e democraticamente le persone che maggiormente avessero carisma e volontà del “buon padre di famiglia” per addivenire ad una gestione razionale del CRV e delle Sezioni venete dell’ARI.

E quindi, posta questa premessa, solo a Voi competerebbe concedere la verifica e implicitamente mantenere o sciogliere il Direttivo, e rifiutate ogni nostra richiesta appellandovi a motivazioni di forma invece che di sostanza.

E’ una tesi oltreché lesiva dei poteri assembleari, della quale con le Vostre posizioni ne viene disconosciuta la sovranità, che lascia trasparire il ritorno a una politica associativa dogmatica ed antiliberale! L’ARI del Veneto non risiede nella figura del Presidente del CRV e, dopo questo CRV, non ci sarà il diluvio universale! Nessuno è insostituibile e ognuno deve riconoscere i propri limiti, cosa che l’attuale direttivo non sa o non vuole o non gli importa di fare.

Nessuno è depositario del verbo e l’interpretazione data allo Statuto non è a senso unico o in funzione dei risultati che si vogliono ottenere.

L’ARI è sempre stata una democratica Associazione di Radioamatori, in cui l’Assemblea ha il potere di eleggere i Direttivi ed ha il potere di farli decadere se questi non attendono alla missione loro demandata. “Tradimento” può essere perpretato da chi contrappone minacce di sanzioni e denunce nonché desiderio di potere a un sodalizio con finalità prettamente hobbistiche, dove la disponibilità in attività istituzionali è vista dai partecipanti esclusivamente come un servizio a beneficio della comunità, senza alcun tornaconto personale.

Il testo è tratto da una lettera “trovata” in rete. Le persone e i fatti erano diversi, ma la situazione e il contesto le medesime…

Si potrebbe fare un gioco: trovate in rete del materiale e riadattatelo. Ad esempio, si potrebbe partire da qui: http://it.peacereporter.net/articolo/25602/Costa+d%27Avorio,+sostenitore+di+Gbagbo+straccia+il+documento+con+i+risultati+elettorali

C’è da scommetterci, se non vinceranno le elezioni agiranno così!

E questa gente si spaccia per “rappresentante dell’ARI” a destra e a manca? Gli stessi che pretendono poi di parlare a nome di tutto il sodalizio?

NOI, dopo tutto quello che hanno combinato, e ci hanno combinato, non ci sentiamo rappresentati in Veneto, figurarsi a livello nazionale! Se c’è qualcuno che può “salvare l’ARI” non sono di certo costoro! Anche perchè dovrebbero salvarla… da loro stessi!!

Ultimo aggiornamento Giovedì 23 Dicembre 2010 23:36